Mediazione in Videoconferenza Formazione

Mediazione in Videoconferenza


In ottemperanza a quanto previsto dal Governo in relazione all’emergenza sanitaria legata al COVID-19, tutte le sedi di Conciliamoci continuano a svolgere l’attività in modalità telematica e precisamente:

Deposito delle istanze. Le istanze di mediazione continueranno ad essere ricevute e protocollate regolarmente tramite il deposito all’indirizzo PEC conciliamoci@postaleg.it barrando nel modulo la sede territorialmente competente ed eventualmente anche la casella per il consenso agli incontri in via telematica.Per il periodo di emergenza COVID-19 l’istanza potrà essere sottoscritta dall’avvocato per conto del cliente ove vi fosse impossibilità da parte di quest’ultimo.La sottoscrizione della procura alla mediazione può essere apposta dalla parte anche su un documento analogico trasmesso al difensore anche in copia informatica per immagine, anche a mezzo di strumenti di comunicazione elettronica (Messenger, WhatsApp) L’avvocato certifica l’autografia mediante la sola ‘apposizione della propria firma digitale sulla copia informatica della procura.Tutti i documenti e gli allegati relativi all’istanza verranno trasmessi tramite Pec

Fissazione incontro di mediazione. L’organismo procederà a fare le convocazioni come di consueto. Nel modulo di adesione da inviare alle parti convenute vi sarà una casella da barrare per l’eventuale consenso agli incontri in via telematica. Per le sottoscrizioni del modulo di adesione e le relative procure valgono le stesse regole di cui sopra

Mediazioni in videoconferenza. Conciliamoci metterà a disposizione, senza alcun costo aggiuntivo, una piattaforma di videoconferenza tramite la quale gli avvocati e le parti potranno collegarsi, da studio o da casa, con il mediatore e svolgere la sessione di mediazione nel pieno rispetto della normativa vigente e del regolamento di Conciliamoci. Il Sistema permetterà di sospendere la comunicazione e le riprese con una parte ed il suo avvocato al fine di consentire l’effettuazione di sessioni riservate con il solo mediatore. I verbali saranno firmati a distanza secondo le modalità indicate dal mediatore.

Richiesta di rinvio. Nel caso di impossibilità o mancato consenso a svolgere la sessione di mediazione in videoconferenza, gli incontri di mediazione saranno rinviati ad una data successiva.